il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Motta Baluffi

Vigili del fuoco a Drizzona, summit cruciale

Convocati in municipio i 27 Comuni cremonesi e mantovani per la valutazione del piano finanziario

Vigili del fuoco a Drizzona, summit cruciale

Ricerche di un giovane intrappolato nel fango a Martignana

MOTTA BALUFFI - Per il distaccamento dei vigili del fuoco da insediare a cura dell’Unione dei Comuni di Piadena e Drizzona siamo giunti al momento del dunque. Alle 17 e 30 di lunedì 29 luglio, in sala consiliare a Motta, si terrà infatti un incontro al quale sono stati invitati i 27 Comuni cremonesi e mantovani coinvolti nella ‘partita’. A tirare le fila saranno il presidente e il vicepresidente dell’Unione, Ivana Cavazzini e Gianfranco Cavenaghi, rispettivamente sindaco di Drizzona e vicesindaco di Piadena (Comune che, ancora sotto l’amministrazione Malanca, si candidò per il progetto ‘Soccorso Italia in 20 minuti’). 

“La riunione - spiega Cavazzini - è stata convocata per chiarire tutti gli aspetti del progetto, in particolare ai Comuni dell’asta del Po. L’obbiettivo principale è arrivare ad un piano economico-finanziario sostenibile per i Comuni, che sono chiamati a coprire il costo di gestione dell’immobile, individuato nella zona artigianale di Drizzona”. In particolare, si parla dell’affitto e delle utenze. “La quota massima procapite per abitante è stata fissata in un euro. E’ chiaro che più saranno i Comuni ad aderire, minore sarà l’impegno”. Si punta ad andare sotto l’euro, ma questo dipenderà dal numero delle adesioni. 

Approfondimento sull'edizione cartacea in edicola lunedì 29 luglio

29 Luglio 2013