il network

Martedì 13 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

Città del canotaggio, si parte

Aperto il cantiere in largo Marinai d'Italia. Sagome di barche verranno posizionate sulla rotatoria dell'Asolana

Città del canotaggio, si parte

Il cantiere in Largo Marinai d'Italia (foto Osti)

CASALMAGGIORE — La città si rifà il look. Sono iniziati martedì, infatti, i lavori di sistemazione della rotatoria della scuola media ‘Diotti’ e del giardino di Largo Marinai d’Italia: due punti strategici, che rappresentano di fatto la porta d’ingresso di Casalmaggiore per chi proviene dal Casalasco e dal Cremonese. In quegli spazi l’amministrazione comunale ha deciso di segnare l’impronta distintiva del capoluogo casalasco affidando la realizzazione del progetto al Consorzio Forestale Padano.

«Saranno posizionate le sagome di barche realizzate in acciaio corten per richiamare fin da subito la vocazione della nostra comunità: Casalmaggiore è la città del canottaggio come testimoniano gli ori olimpici che qui sono nati e cresciuti, e come dimostrano ancora oggi il numero di praticanti e i brillanti risultati delle giovanili delle nostre associazioni sportive — spiega il sindaco Claudio Silla —. Poi una serie di piante ad hoc concorreranno a completare l’allestimento». Nei due spazi verdi saranno realizzati anche un prato e ci sarà proprio il cameo con la scritta ‘Città del canottaggio’.

Approfondimento sull'edizione cartacea in edicola mercoledì 31 luglio

30 Luglio 2013