il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


RELIGIOSO SCOMPARSO IN SIRIA

"Padre Dall'Oglio, uomo determinato"

Parla il torrigiano don Mario Puppo

"Padre Dall'Oglio, uomo determinato"

Padre Mario Puppo

TORRE DE’ PICENARDI — Potrebbero arrivare entro poche ore notizie che aiutino a chiarire la sorte del padre Paolo DallOglio, il gesuita italiano scomparso da domenica nel nord della Siria. «E’ una persona molto determinata - dice padre Mario Puppo, il religioso di Torre de' Picenardi (cappellano dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma) che conosce molto bene padre Dall’Oglio - Una persona semplice che si è data molto da fare in Siria. Per esempio ha recuperato un vecchio monastero abbandonato, trasformandolo in una comunità ecumenica dove cristiani — cattolici, ortodossi, maroniti — e musulmani si ritrovano per pregare e svolgere diverse attività insieme. Tra l’altro il restauro del monastero è stato curato da un gruppo di esperti italiani».

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA VENERDI' 2 AGOSTO

01 Agosto 2013