il network

Venerdì 14 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

La città ricorda Rossano Visioli a 20 anni dalla morte

Il paracadutista della Folgore ucciso il 15 settembre 1993 sarà ricordato con una cerimonia organizzata dal Comune e dalla sezione di Cremona dell'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia

La città ricorda Rossano Visioli a 20 anni dalla morte

CASALMAGGIORE — Sabato 14 settembre il Comune di Casalmaggiore e l’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, sezione di Cremona, ricorderanno il ventesimo anniversario della morte del paracadutista della Folgore Rossano Visioli, ucciso mercoledì 15 settembre 1993 a 20 anni, intorno alle 19, mentre faceva jogging sulla banchina del porto di Mogadiscio insieme al compagno di Brigata Giorgio Righetti, che pure trovò la morte in quelle drammatiche circostanze. 

«Teniamo molto a questa ricorrenza perché è giusto ricordare un militare che ha dato la sua vita mentre stava svolgendo la sua missione Onu che aveva scopi umanitari», osserva il vicesindaco Luigi Borghesi. «Credo si tratti di un doveroso atto di civiltà da parte della nostra comunità». 
Il programma della giornata sarà curato in particolare dalla sezione cremonese dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia. 

Approfondimento sull'edizione cartacea in edicola giovedì 29 agosto

28 Agosto 2013