il network

Mercoledì 26 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

Panathlon-Rotary-Interflumina: cinque Paul Harris per lo sport

A Fausto Eseosa Desalu, Gian Giacomo Contini, Pietro Bonfatti Paini, Luigi Ghisini e Costantino Vaia

Panathlon-Rotary-Interflumina: cinque Paul Harris per lo sport

CASALMAGGIORE — Cinque ‘Paul Harris’ ad altrettanti personaggi dello sport locale: la notizia è stata anticipata durante l’ultima conviviale del Panathlon Club Casalmaggiore Viadana Oglio Po Parma. Il conferimento di questi prestigiosi riconoscimenti avverrà il prossimo 28 ottobre presso il RistoBifi nell’ambito di un intermeeting a cui hanno già aderito il Rotary Club Casalmaggiore Oglio Po, il Rotary Club Casalmaggiore -Viadana-Sabbioneta, il Panathlon e l’Atletica Interflumina. Probabile la presenza anche del Rotaract Casalmaggiore -Viadana-Sabbioneta e del Rotaract Piadena- Casalmaggiore -Asola. 

Uno dei ‘Paul Harris’ del Rotary (condivisi anche dalle altre associazioni) andrà a Fausto Eseosa Desalu che proprio domenica a Rieti ha corso i 200 metri in 20.88 eguagliando lo ‘junior’ Pietro Mennea. Desalu è una promessa concreta dell’atletica italiana e la sua storia è pregna di valori umani oltre che sportivi. 

Riconoscimenti pure a Gian Giacomo Contini, educatore e cronista sportivo nonchè allenatore dello stesso Desalu e di altri atleti di valore, ed a Pietro Bonfatti Paini, per vent’anni - dal 1993 al 2012 - presidente dell’Interflumina. Insieme a loro saranno premiati anche Luigi Ghisini, presidente dell’Inteflumina dal 1990 al ’92 e sponsor principale del settore femminile dell’Interflumina oltre che di altre discipline come il basket, e Costantino Vaia, main sponsor del settore maschile dell’Interflumina. 

Il nome di Vaia è associato, inoltre, alla squadra femminile di pallavolo targata Pomì che proprio quest’anno debutta in A1. Alla conviviale del 28 ottobre interverrà pure il presidente nazionale Fidal Alfio Giomi che relazionerà sul tema ‘I giovani: il nostro futuro’. 

Fra gli ospiti della serata anche il direttore generale Fidal Dino Ponchio. Quello di fine ottobre sarà, dunque, un intermeeting all’insegna dei giovani e della loro crescita sportiva, umana e sociale. Lunedì scorso, intanto, il Panathlon locale ha ospitato presso il ristorante ArteGusto di Gazzuolo Alberto Maresi, già vice-allenatore del Brescia, che coll’ausilio delle immagini dell’ultimo spareggio Livorno-Brescia per la serie A ha mostrato l’utilità della videoanalisi applicata al calcio. Il presidente del club Corrado Lodi ha, infine, confermato che nei prossimi mesi il Panathlon avrà come relatore il campione olimpico di canoa Daniele Molmenti.

12 Settembre 2013