il network

Giovedì 21 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

‘Ti fai di coca?’: confermata la sentenza di primo grado

Anche in appello condannata Giuseppina Mussetola per ingiurie nei confronti di Michela Scaramuzza

‘Ti fai di coca?’: confermata la sentenza di primo grado

Pina Mussetola e Michela Scaramuzza

CASALMAGGIORE — Il Tribunale di Cremona ha confermato, in appello, la sentenza di primo grado del 18 aprile 2011 del giudice di Pace Beatrice Ghillani di Casalmaggiore nei confronti di Giuseppina Mussetola, ex vicepresidente del circolo di zona di Alleanza Nazionale (poi confluita nel Pdl), pari a 260 euro di multa, per essersi rivolta con una frase ingiuriosa alla presidente del circolo di An, Michela Scaramuzza, nella riunione del 10 aprile 2009: «Non guardarmi con quella faccia da cretina. Ti fai di coca?», la frase sotto accusa.

Il processo d'appello, dopo un paio di rinvii (l'ultimo in quanto i verbali del primo grado non si leggevano bene), si è concluso nella tarda mattinata di mercoledì.

La vicenda è finita a Cremona a due anni e cinque mesi precisi dalla sentenza di primo grado, davanti al giudice del tribunale di Cremona, Francesco Sora, e al pm onorario, Silvia Manfredi. Nel giudizio di primo grado, la Mussetola venne anche condannata a risarcire danni per 800 euro alla presidente Scaramuzza, che si era costituita parte civile e che nel processo bis è stata rappresenta dall’avvocato Mauro Nicoli.

Leggi di più su La Provincia in edicola giovedì 12 dicembre

11 Dicembre 2013