il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


San Giovanni in Croce

Ecco la biblioteca digitale a portata di clic

Presentato MediaLibraryOnLine, il progetto della Rete bibliotecaria provinciale cremonese per accedere via internet a tanti contenuti

Ecco la biblioteca digitale a portata di clic

Da sinistra Francesca Lenti, Francesca Moruzzi, Pierguido Asinari, Valentina Tosi

SAN GIOVANNI IN CROCE - Leggere quotidiani e periodici nazionali ed internazionali, ascoltare in streaming file audio, ascoltare o scaricare audiolibri, leggere o scaricare e-book, scaricare mp3 legalmente, consultare banche dati ed enciclopedie. Questo consente di fare - gratis - MediaLibraryOnLine, la 'biblioteca digitale a portata di clic' presentata domenica nell'ambito della fiera di San Giovanni in Croce. Si tratta del primo e unico network italiano di biblioteche pubbliche per la gestione del prestito digitale.

"Dopo un percorso di riorganizzazione è nata una nuova realtà voluta dall'amministrazione provinciale che ha fuso i due sistemi bibliotecari casalasco-cremonese e cremasco", spiega il sindaco di San Giovanni in Croce Pierguido Asinari. "Si è così costituito un unico organismo, la Rete Bibliotecaria provinciale cremonese". Presidente è Alessio Marazzi, assessore alla Cultura del Comune di Pandino, vicepresidente lo stesso Asinari. 
"Per la prima volta - aggiunge Asinari - promuoviamo questo progetto innovativo,  MediaLibraryOnLine, che consente non solo di effettuare il prestito interbibliotecario ma anche una comoda fruizione da casa di diversi contenuti. Sono orgoglioso di presentare questa iniziativa. L'impegno mio e del presidente Moruzzi sarà di fare in modo che vi sia collaborazione in modo da razionalizzare sforzi e risorse". 
Alla presentazione erano presenti Francesca Moruzzi, nuova coordinatrice della Rete bibliotecaria provinciale cremonese, Valentina Tosi, esperta di MediaLibraryOnLine, e la bibliotecaria Francesca Lenti.
"Il progetto è significativo in un momento in cui le amministrazioni comunali hanno difficoltà", osserva Moruzzi, "perché si mettono in rete le risorse. Oltre a spostare i libri, si spostano anche le risorse umane".
Nell'ambito della rete provinciale, è possibile il prestito dei volumi attingendo anche dalle biblioteche della provincia di Brescia, con cui c'è un accordo specifico. Il tempo medio di consegna è di tre giorni. Poi, con la biblioteca digitale, si può accedere a tanti contenuti. 
Per accedere a MediaLibraryOnLine basta essere iscritto ad una biblioteca del sistema, avere un indirizzo e-mail attivo e chiedere una password alla propria biblioteca di riferimento.
La biblioteca digitale risponde all'indirizzo http://crema.medialibrary.it
Si possono chiedere informazioni a sbcs.mlol@gmail.com

24 Settembre 2013