il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore (Vicobellignano)

"Le campane tornino a suonare"

Nel mirino le proteste di alcune persone da poco residenti nel quartiere Parmigianino. Quasi 300 firme sotto la petizione al Comune «I rintocchi notturni non sono tanto fastidiosi»

"Le campane tornino a suonare"

CASALMAGGIORE — C’è chi è infastidito dal suono notturno delle campane — vedi i recenti casi di Agoiolo e Rivarolo del Re — e chi invece lo gradisce. E’ il caso delle 297 persone di Vicobellignano che hanno inviato una richiesta di attivare i bronzi al sindaco Claudio Silla (e per conoscenza al vescovo Dante Lafranconi e al parroco don Gabriele Bonoldi). 

«Da un po’ di tempo — esordisce la lettera scritta da Maurizio Monti — ci siamo accorti, con grande sorpresa, che a Vicobellignano, durante le ore notturne, non suonano più i rintocchi dell’orologio. Non ne comprendiamo bene il motivo, ma ci è stato detto che alcune persone che da qualche tempo sono venute ad abitare in paese nella nuova area ‘Parmigianino’ si sono lamentate e, pertanto, il parroco nel tempo ha dovuto provvedere a questa soluzione. Sinceramente siamo molto contrariati per la situazione creatasi. A noi non sembra giusto che il volere di poche persone condizioni una comunità intera. Le ore risuonano da sempre e coloro che hanno scelto di venire ad abitare sotto il campanile sapevano perfettamente che vi sarebbero stati i rintocchi notturni".

Approfondimento sull'edizione cartacea in edicola sabato 28 settembre

27 Settembre 2013

Commenti all'articolo

  • 2013/09/28 - 11:11

    Certo che di gente che non ha nulla da fare e non sa come riempire il proprio tempo ce ne è e molta,ma addirittura che non prende sonno e si inventa la storia delle campane............ma siete patetici,prendetevi del lexotan e godetevi le poche ore sonne che avete invece che perdere tempo e la briga di fare scemenze e petizioni inutili come questa!!!!

    Rispondi