il network

Domenica 24 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Viadana

Giovedì 24 alle 15 il funerale di Albino Bernardi

La salma del 52enne carrellista, dipendente della Sereni di Casalmaggiore, morto sabato in un incidente di moto, sarà fatta giungere all'abitazione a mezzogiorno di mercoledì

Giovedì 24 alle 15 il funerale di Albino Bernardi

La moto sul luogo dell'incidente

LAMA MOCOGNO (Modena) - Si terrà giovedì 24 alle 15, nella chiesa di Buzzoletto di Viadana, il funerale di Albino Bernardi, il 52enne carrellista alla Sereni di Casalmaggiore morto sabato pomeriggio per un incidente di moto. La Procura ha rilasciato il nulla osta alla sepoltura. La salma sarà portata all'abitazione, in via Co' di Sotto, mercoledì 23 ottobre a mezzogiorno dall'impresa di onoranze funebri Roffia. 

Bernardi era uscito con alcuni amici motociclisti per una gita - l'ultima della stagione - sulle montagne dell'Appennino modenese ma lì ha trovato purtroppo la morte. Con la sua moto, una Yamaha SZ 600, si è schiantato contro un guardrail dopo essere uscito dalla carreggiata sulla strada Statale 12, l’Abetone Brennero.

Il centauro (che era iscritto al Moto Club Viadana) intorno alle 13 stava percorrendo, intorno alle 13, la strada che da Lama Mocogno porta a Pievepelago. Per cause al vaglio dei carabinieri della stazione di Lama Mocogno, il 52enne ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro la parte iniziale del guard-rail che delimita una curva a novanta gradi in prossimità del chilometro 113, tra i due centri abitati di Barigazzo e Serpiano, in territorio di Lama Mocogno. Il centauro ha tentato una frenata: sull'asfalto ne sono rimasti i segni. Ma non è riuscito nel suo intento. Nulla da fare per Bernardi. Troppo violento lo schianto con il guardail.

Scattato l'allarme, sono intervenuti i mezzi del 118 di Pavullo e dei volontari della Pubblica Assistenza di Lama Mocogno, ma purtroppo tutti i tentativi di rianimare Bernardi sono risultati vani e non è stato possibile fare altro che constatare il decesso, da parte del personale sanitario. 

Il 52enne lascia la moglie Maurizia Morandi, ambulante di biancheria intima, e un figlio, Manuel, parrucchiere a Boretto. La salma di Bernardi è stata trasferita all'Istituto di Medicina Legale di Modena.

22 Ottobre 2013