il network

Lunedì 27 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CASALMAGGIORE

Spaccio di cocaina. Marocchino latitante arrestato a Fiumicino

Eddafir Abdelaziz, classe 1983, è stato rintracciato in Spagna ed estradato in Italia. Giovedì le manette in aeroporto

Spaccio di cocaina. Marocchino latitante arrestato a Fiumicino

Automezzi dei carabinieri

Faceva parte di una banda di 10 persone: 8 furono prese dai carabinieri di Casalmaggiore, il marocchino era uno dei due che erano riusciti a fuggire

CASALMAGGIORE - Nel pomeriggio di giovedì 5 dicembre, presso l’aeroporto di Fiumicino, stato arrestato  Eddafir Abdelaziz, marocchino, classe ’83, estradato dalla Spagna a seguito di un provvedimento di cattura emesso dalla procura di Brescia. La misura restrittiva è frutto delle risultanze investigative prodotte dal  Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei carabinieri di Casalmaggiore nell’ambito di un più ampio contesto investigativo denominato PORTO 2010. L’attività, condotta dai militari casalaschi tra il 2010 ed il 2011, portò all’emissione di 10 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confrointi di un gruppo composto da italiani e nordafricani  dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti ed in particolare cocaina.

Nel corso della brillante operazione, furono sequestrati 600 grammi di cocaina e ammanettati otto membri del sodalizio, mentre due di loro riuscirono a darsi alla fuga e poi alla latitanza. Tra quest’ultimi proprio il succitato Eddafir che, grazie alle richieste di rintraccio in ambito internazionale avanzate dai carabinieri di Casalmaggiore al competente ufficio Interpol, è stato individuato pochi giorni fa dalle autorità spagnole a Madrid ed è stato successivamente estradato in Italia per la notifica del provvedimento di cattura.

07 Dicembre 2013