il network

Domenica 24 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIADANA

Cittadella della salute, salta il consiglio comunale

Le minoranze e una parte della maggioranza abbandonano l'aula. Giunta Penazzi sempre in bilico

Cittadella della salute, salta il consiglio comunale

Da sinistra Carmine Tipaldi, Giorgio Penazzi, Nicola Federici e Dario Anzola in conferenza stampa

VIADANA - E' saltato per la mancanza del numero legale il consiglio comunale convocato per martedì alle 18.30. All'ordine del giorno, tra le altre cose, vi era l'inserimento nel triennale delle opere pubbliche del progetto della Cittadella della salute, che dovrebbe sorgere in piazzale Libertà. 

La serata, che ha registrato le assenze dei consiglieri di maggioranza Salvatore Villirillo e Nicola Conte, ha fatto capire che l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giorgio Penazzi è sempre più in bilico. 

Le minoranze compatte hanno comunicato che non avrebbero partecipato al voto per lo scarso coinvolgimento nel progetto. Stessa giustificazione portata da Paolo Zanazzi, capogruppo di maggioranza del Partito Democratico ma sempre più entità a sè stante rispetto ad essa. In pratica coloro che non hanno permesso il regolare svolgimento della seduta non contestano il progetto ma la poca considerazione dei rappresentanti del consiglio comunale. Su tutte le furie il sindaco Giorgio Penazzi che, al pari di tutte le minoranze, ha tenuto una conferenza stampa al termine della serata. 

A questo punto il progetto rischia seriamente di saltare visto che i proponenti hanno delle scadenze da rispettare. Bisognerà anche capire se Penazzi intenderà ugualmente portare in consiglio il progetto riconvocando la seduta che, per legge, potrà vedere meno consiglieri presenti per avere il numero legale.

Leggi di più su La Provincia in edicola mercoledì 18 dicembre

17 Dicembre 2013