il network

Giovedì 21 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

Un concerto di emozioni con l'Estudiantina

Grande successo per l'appuntamento natalizio con il Corpo Bandistico Estudiantina. Una dedica speciale del presidente Claudio Acquaroni per un giovanissimo componente del gruppo ammalato. Intervento del sindaco: "Momento difficile, ma per il 2014 spiragli positivi"

Un concerto di emozioni con l'Estudiantina

L'esibizione del Corpo Bandistico Estudiantina (foto Osti)

CASALMAGGIORE - Intriso di emozioni il tradizionale 'Concerto di Auguri' che si è svolto domenica sera in un teatro Comunale gremito. Uno spettacolo di grande successo, grazie alla bravura di tutti i musicisti in scena. 

Nella prima parte, introdotto dal presentatore della serata Maurizio Toscani, ha parlato Claudio Acquaroni, presidente della Società Musicale Estudiantina, per un bilancio del 2013, assolutamente lusinghiero, con esibizioni di successo a Noto, Grado e Udine. Acquaroni si è commosso quando ha dedicato il concerto a un giovanissimo componente del sodalizio musicale: "Al concerto 'Viva Verdi era con noi un ragazzino, ma dopo 15-20 giorni si è ammalato". E' dovuto intervenire Toscani perché l'emozione ha travolto il presidente.

A seguire l'applaudito spazio riservato alla Banda nella scuola diretta dal maestro Daniele Marasi. Bis per 'Stand Up and Swing' di J.o' Reilly, un brano in cui a turno alcuni musicisti si alzano in piedi per l'assolo.

Poi, dopo la lettura di alcuni pensieri di bambini casalaschi sul Natale, via al Corpo Bandistico Estudiantina diretta dal maestro Maurizio Lupi. In programma brani di Di Ghisallo, Johann Strauss, Duke of Edimburg, e un omaggio a Nicola Piovani e Gorni Kramer.

Nella pausa, l'intervento di saluto del sindaco Claudio Silla, che ha parlato della realtà dell'Estudiantina come di un "motivo di orgoglio" per la città. Poi un bilancio del 2013: anno difficile, che però ha iniziato a presentare spiragli positivi, ad esempio con la crescita degli oneri di urbanizzazione dopo un crollo verticale. Una città che cresce e si proietta verso i 15.300 abitanti. Una città solidale, che con il progetto 'La Rete' aiuta tante persone, con alimenti, sostegno allo studio e alla salute. Un grazie, il primo cittadino, lo ha rivolto a tutti i volontari e alle associazioni che si impegnano.

Infine spazio ad altri brani della banda, con la partecipazione di Alessandro Zaffanella (voce), Alessandro Fava (basso elettrico), Giuseppe Cominotti (pianoforte elettrico) e Cesare Galli (batteria).

23 Dicembre 2013