il network

Sabato 25 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Viadana-San Martino dall'Argine

Donne rapinate in casa da finti tecnici del gas

Solito stratagemma per entrare. Poi le minacce, i furti e anche le botte

Donne rapinate in casa da finti tecnici del gas

VIADANA (San Matteo delle Chiaviche) - SAN MARTINO DALL'ARGINE - Rapine nel Viadanese. Ad agire due banditi che, spacciandosi per finti tecnici del gas, hanno ripulito le case di diverse famiglie. Sempre con le stesse modalità d'azione.

Alle11.30 di mercoledì scorso la signora M. L., di San Martino, 84 anni, torna a casa dopo aver fatto un giro in paese. In via Carrobbio vede un uomo sulla quarantina vestito in tuta che sosta davanti alla sua abitazione. "Signora, sono un tecnico del gas. Ci hanno segnalato una perdita nella sua abitazione. Devo verificare». «Ma chi la manda?». «Il Comune».

La signora sembra credere all'uomo, ma inizia ad avere sospetti, perché l'individuo risponde in modo evasivo alle sue domande. Poi arriva un 'collega' del primo 'tecnico'. «Signora, ora dobbiamo fare un controllo del gas. Ma siccome potrebbero esserci delle perdite e il gas rovinerebbe gli oggetti in oro che ha, corra a prendere i gioielli che li mettiamo al sicuro». La 84enne capisce tutto, cerca di consegnare il minimo, prende i soldi custoditi in bagno poi, seguita a vista, recupera quelli nascosti nel cuscino. 

Gli altri due non sono contenti, iniziano a minacciare. Alla vittima non resta altro da fare che consegnare altre banconote, l’orologio d’oro, anelli, spille e catenine d’oro. Poi, finalmente, se ne vanno.

La stessa cosa, racconterà poi ai carabinieri la signora, è successa a una sua vicina, "solo che lei ha detto che la figlia era nella casa vicina e ha provato a chiamarla, e loro sono fuggiti». 

Mezz’ora prima i rapinatori erano andati a segno a San Matteo, via Argine Destro Navarolo. Un’anziana donna ha aperto, poi ha preso il telefono per avvertire la figlia al piano di sopra che c’erano quelli del gas. Ma i due glielo hanno strappato di mano. Poi hanno compiuto il furto e malmenato la donna.

05 Marzo 2014