il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


MARTIGNANA PO

Palpeggiò 17enne: dichiarato 'incapace di intendere e volere'

Il fatto avvenne il 7 novembre 2013 sul treno da Cremona per Piadena

Palpeggiò 17enne: dichiarato 'incapace di intendere e volere'

PIADENA — Lo scorso novembre era stato arrestato per violenza sessuale dopo aver palpeggiato una diciassettenne sul treno della linea Cremona-Mantova. L’uomo, un 39enne di Martignana Po, ricoverato all’Ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere (Mantova), è affetto da «disturbo schizofrenico» e «non era totalmente capace di intendere e di volere al momento del fatto». 

E’ la diagnosi dello psichiatra Franco Spinogatti riversata nella perizia depositata ieri all’udienza per l’incidente probatorio fissata dal gip Letizia Platè. Per lo psichiatra Spinogatti, l’indagato «è da considerarsi persona socialmente pericolosa, in quanto è elevata la possibilità che possa reiterare comportamenti previsti dalla legge come reato».  Il gip Platè ora restituirà gli atti al pm perché chiuda le indagini e formuli la richiesta di rinvio a giudizio. Intanto, entro i prossimi cinque giorni il gip scioglierà  la riserva sull’istanza del difensore Paolo Brambilla di poter applicare al proprio assistito una misura di sicurezza detentiva meno afflittiva in una struttura alternativa all’Ospedale psichiatrico giudiziario.

Leggi di più su La Provincia in edicola giovedì 13 marzo 

12 Marzo 2014