il network

Sabato 16 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Memorial nel Casalasco

Auto d'epoca per ricordare Guido Foresti e la moglie Elda

Il 22 e 23 marzo la competizione in memoria dell'imprenditore e la consorte scomparsi a Los Roques il 3 gennaio 2013

Auto d'epoca per ricordare Guido Foresti e la moglie Elda

Guido Foresti su una Bugatti

Sabato 22 e domenica 23 marzo passerà anche nel Casalasco il ‘Trofeo Elda e Guido Foresti’, gara Aci-Csai iscritta a calendario nazionale 2014 riservata a vetture costruite entro il 1969. Una iniziativa che nasce dal desiderio dei figli Pietro e Cesare e degli amici di mantenere vivo il ricordo dell’imprenditore Guido Foresti (che ha aperto attività anche a Drizzona e Casalmaggiore e scomparso il 3 gennaio 2013 a Los Roques con la consorte Elda Scalvenzi, con Vittorio Missioni e Maurizia Castiglioni),  attraverso una delle sue più grandi passioni (che ha coinvolto anche la moglie): le competizioni di regolarità per auto storiche.   La presentazione ufficiale del trofeo è prevista alle 20.45 di oggi nella sala civica di piazza Gramsci a Canneto sull’Oglio. 

Nell’occasione, verrà inaugurata la mostra fotografica ‘Una passione…. Una corsa. Le auto della Mille Miglia’, a cura di Attilio Facconi. L’auspicio  dei  promotori  e  di  Alte  Sfere,  società  bresciana  a  cui  è  stata  interamente  affidata l’organizzazione del  Trofeo, vista la  partecipazione  della  coppia e  dei figli agli eventi realizzati  dalla stessa, è  che  il  ‘Trofeo  Foresti’  possa  diventare  un  appuntamento  classico  e  propedeutico  alla partecipazione alla Mille Miglia nella quale Guido amava tanto cimentarsi con la sua Bugatti 37 A del 1927. 

Il programma prevede sabato 22 le verifiche tecnico-sportive dalle 13 alle 18 presso la sede centrale della Foresti a Pralboino a cui farà seguito la cena di gala presso Villa Calciati a Persico Dosimo. Domenica 23 lungo il percorso di 240,53 chilometri che coinvolgerà le province di Brescia, Mantova e Cremona si alterneranno 59  prove  cronometrate  con  rilevamento  a pressostato.  I luoghi  più cari  a Elda e Guido saranno i protagonisti di questo trofeo; la partenza del primo concorrente è prevista alle 9 dal municipio di Pralboino, paese d’origine di Guido, in direzione Museo Mille Miglia, per  la  sosta  pranzo,  passando  da  Runate (prove cronometrate dalle 9.20 alle 10.50), Canneto (controllo timbro dalle 9.30 alle 11),  Drizzona (prove cronometrate dalle 9.50 alle 11.20), Casalmaggiore (controllo timbro dalle 10.15 alle 11.45), Sabbioneta (10.30-12), Bozzolo (controllo orario dalle 10.45 alle 12.15), Acquanegra sul Chiese (prove cronometrate dalle 11 alle 12,30) Asola, Montichiari, Ghedi, Castenedolo. Poi il rientro a Pralboino.  

14 Marzo 2014