il network

Martedì 21 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


Casalmaggiore

"Velo ok, ne resteranno 4-5"

Il sindaco Claudio Silla: "Nove dissuasori sono in via sperimentale". Allo studio altre postazioni ad Agoiolo e a Vicoboneghisio

"Velo ok, ne resteranno 4-5"

L'installazione di un Velo ok (foto Osti)

CASALMAGGIORE — Una valanga: difficile trovare un’espressione diversa per definire il numero di commenti che tra la gente ha suscitato l’installazione, avvenuta giovedì mattina dei nove speed-check sul tratto urbano della provinciale Asolana tra Vicobellignano e la rotatoria di fronte al supermercato Conad e degli altri due  box dissuasori della velocità sulla strada comunale a Motta San fermo. Tante le voci contrarie, ma tante anche quelle favorevoli.

Ha destato molta impressione il numero dei box. «La Provincia - spiega il sindaco Claudio Silla - ha autorizzato nove postazioni. Adesso, nella fase sperimentale che durerà un paio di mesi, sono tutte occupate dai dissuasori arancioni, ma in prospettiva futura ne manterremo solo quattro o cinque, che faremo ruotare, tranne i due prima e dopo il curvone di Vicobellignano che resteranno fissi».

Prevista anche una 'fase due'. «Sicuramente - conferma il sindaco - si farà una valutazione anche su altri tratti pericolosi. Tre esempi: la ‘Bassa’ ad Agoiolo, Vicoboneghisio e via Azzo Porzio in entrata verso il centro città».

Leggi di più su La Provincia in edicola sabato 15 marzo

15 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • Ugo

    2014/03/15 - 10:10

    Ottima l'idea di Vicoboneghisio ed Agoiolo !!! Speriamo che venga realizzata!!!!

    Rispondi