il network

Sabato 21 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BOZZOLO

Torchio scaccia le illazioni di ineleggibilità

Pubblica su Fb la lettera di dimissioni da consigliere comunale presentata il 6 aprile scorso

Torchio scaccia le illazioni di ineleggibilità

Il candidato sindaco Giuseppe Torchio

BOZZOLO — Scaccia le illazioni dell’ineleggibilità pubblicando sulla pagina Facebook della lista ‘CambiAMo Bozzolo’ la lettera di dimissioni dal consiglio comunale di Spineda. Così il candidato sindaco Giuseppe Torchio vuole chiudere sospetti e dubbi che circolavano tra i bozzolesi.

La lettera, scritta a mano su due fogli bianchi, è datata 6 aprile 2014, giorno dell’ultimo consiglio comunale di Spineda. «Con la presente — recita il manoscritto — rassegno le dimissioni da consigliere comunale che ricopro dalle amministrative del 1975. La motivazione è legata alla prossima candidatura al Comune di Bozzolo per il voto del 25 maggio».

Il documento, che si chiude ringraziando amministratori e dipendenti, venne letto ai presenti dal sindaco Davide Caleffi. «La lettera — spiega Torchio — è agli atti del Comune che ha semplicemente preso atto delle dimissioni».

La surroga del posto di Torchio in consiglio non c’è stata (la legge prevede un nuovo consiglio entro 10 giorni dalle dimissioni per l’ingresso del primo dei non eletti) perché nel 2009 vi fu un’unica lista alle elezioni comunali e tutti e 12 i consiglieri erano già stati automaticamente eletti. Venerdì 23 maggio alle 21 in sala civica chiusura della campagna elettorale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

23 Maggio 2014