il network

Martedì 17 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


COPPA ITALIA

Bari-Cremonese: ore 21 Stadio San Nicola

I grigiorossi in campo per il terzo turno. Tra i titolari, oltre a Ravaglia e Salviato (Almici ko) a centrocampo anche Arini

Bari-Cremonese: ore 21 Stadio San Nicola

Arini e Duncan nell’amichevole di mercoledì col Sassuolo

Questa sera (sabato 12 agosto) alle 21 al San Nicola di Bari torna in campo la Cremonese in Tim Cup. Una partita dalla quale, al di là del risultato, Tesser si aspetta alcune risposte: la prima, sulla condizione generale della squadra e sull’intesa del gruppo; la seconda, sulla condizione atletica e agonistica della squadra; la terza, sulla tenuta dei ragazzi anche sotto il profilo psicologico in un ambiente che si preannuncia molto caldo. Di tutti questi aspetti e non solo ha parlato il mister nella tradizionale conferenza della vigilia, poco prima della partenza per Bari.
«Andiamo a Bari — ha detto Tesser — per fare bene e per continuare il nostro processo di crescita. A Chiavari con l’Entella ho avuto ottime sensazioni, al punto che non mi attendevo di vedere già un gruppo così avanti sul piano dell’intesa. Molti sono i nuovi, anzi, ormai per la maggio parte la squadra è formata da gente che gioca insieme per la prima volta e l’intesa tra i reparti mi è sembrata molto avanti».
Tesser è tornato anche sui venti minuti in cui, nel primo tempo, la squadra è sembrata un po’ soffrire la velocità degli avversari, dando una spiegazione tecnica e tattica.
«Noi abbiamo giocatori — ha detto il mister — che prediligono il palleggio, la manovra passa attraverso uno o due passaggi in più, ci sta che puoi subire qualcosa in contropiede, credo sia normale. Peraltro, l’Entella gioca un bel calcio negli spazi e ci ha messo in difficoltà in 2 o 3 occasioni, mentre noi abbiamo costruito molto di più».
La formazione subirà qualche cambiamento rispetto a una settimana prima, alcuni per scelta, altri per necessità. Tra i titolari, Arini che mercoledì nell’amichevole con il Sassuolo esordito in maglia grigiorossa.
«In porta, tocca a Ravaglia — ha spiegato Tesser — secondo un alternarsi logico, abbiamo due portieri molto validi ed è quanto si cercava. Almici ha accusato un po’ di affaticamento, causa anche il sintetico di Chiavari e non sarà tra i convocati. A centrocampo, partirà Arini al posto di Cavion: è appena arrivato dalla Spal, deve giocare sia per migliorare la condizione atletica che l’intesa con i compagni. Per il resto, la formazione sarà quella che è scesa in campo a Chiavari, con Canini al centro della difesa al posto dello squalificato Marconi».
Infine, la questione attaccante: tra due settimane parte il campionato e la Cremonese (come molte altre squadre, per la verità) è ancora in fase di definizione di quella punta che dovrebbe garantire una certa dote in termini di gol. «Non credo esistano garanzie in termini di gol. E’ vero, si guardano sempre le statistiche per capire le attitudini di un giocatore, ma non è solo quello e poi nulla è scontato. Quando arriverà un attaccante faremo in modo che ci dia una mano, questo è sicuro. Per il resto — inserimento, intesa — non ci saranno problemi».
Infine il Bari: allenato da Fabio Grosso che arriva dalla panchina della Primavera della Juve, l’ex campione del mondo ha scelto un 4-3-3 per la sua squadra. Nel turno precedente ha eliminato il Parma, sempre al San Nicola, al termine di una partita in rimonta, con due gol dell’attaccante Galano.
Infine, l'ultimo test precampionato della Cremonese è in programma venerdì, a partire dalle 18, quando i grigiorossi saranno in campo a Varese per disputare la la ‘Sportitalia Cup’, triangolare che vedrà coinvolte anche Caratese e Varese. Ad aprire il programma saranno i padroni di casa della Caratese e i biancorossi di mister Iacolino. Alle 19 la Cremonese affronterà il Varese, e successivamente, alle 20, la Caratese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Agosto 2017