il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET SERIE A

La Vanoli crolla nel quarto tempo e cede le armi contro Sassari (102-86)

Negli ultimi 10 minuti di partita i sardi hanno surclassato i biancoblù con un parziale di 33 a 16

La Vanoli crolla nel quarto tempo e cede le armi contro Sassari (102-86)

SASSARI - La Vanoli torna dalla Sardegna con una sconfitta. La Dinamo Banco di Sardegna Sassari si impone 102-86 al termine di una partita che, vista l'indole delle due squadre in campo, non poteva che essere da montagne russe. Solo il primo quarto di fatto si è dimostrato equilibrato (23-21) poi Sassari, nel secondo parziale, prova una prima volta a scappare portandosi, grazie a un break di 14-0, avanti di 16 punti (43-27) per poi toccare anche diciassette punti di vantaggio sul 50-33. La Vanoli limita i danni riuscendo ad andare al riposo lungo con soli 10 punti di svantaggio (50-40), grazie al 0-7 di contro parziale finale. Nel terzo quarto tutto si ribalta e Cremona confeziona un periodo da 19-30, con 6/10 da tre punti, che la riporta in vantaggio sul 67-70 per poi chiudere al 30' avanti 69-70. Ma gli ultimi dieci minuti sono solo di Sassari che ritrova l'inerzia dell'incontro grazie soprattutto all'energia e ai canestri di Polonara. I padroni di casa producono infatti un nuovo contro parziale di 33-16 che permette loro di portare a casa l'incontro.

I PROTAGONISTI - Cremona ha in Martin, Portannese (al suo massimo in serie A) e Drake Diener i migliori realizzatori con 15. Martin è anche il miglior biancoblu a rimbalzo con 7. Oltre a loro anche Fontecchio va in doppia cifra con 12 mentre Darius Johnson-Odom si ferma a quota 9.  Per Sassari tre uomini oltre i 20 punti. Planinic ne mette 23 con l'81.8% da due punti (9/11), Polonara 20 con l'80% da due mentre Bostic altri 20 con il 66.7% da tre (4/7).

IL DATO - Cremona cattura più rimbalzi degli avversari (26-37) con ben 16 offensivi ma si scontra con la grande precisione al tiro di Sassari. Se riesce infatti a limitare l'impatto del 15/31 da tre (48.4%) dei padroni di casa con un altrettanto positivo 13/28 (46.4%) da oltre l'arco, non riesce a fare altrettanto con il 67.7% da due (23/34) della Dinamo subendo oltre misura i canestri dentro l'area di Planinic e Polonara.

IL MOMENTO CHIAVE - Il quarto periodo, iniziato con l'inerzia nelle mani della Vanoli che era riuscita a recuperare uno svantaggio di 17 punti, vede invece la Dinamo trovare subito l'energia giusta per riportarsi in vantaggio oltre la doppia cifra. Cremona prova a riportarsi sotto grazie ai canestri di Portannese ma Sassari chiude con la tripla di Pierre per il + 16 finale.

  • FINALE Sassari 102 - Cremona 86
  • TQ        Sassari 19   Cremona  30
  • SQ        Sassari 27 - Cremona  19
  • PQ        Sassari 23 - Cremona  21

CREMONA - Mezzogiorno di fuoco al PalaSerradimigni di Sassari, nel turno numero 21 del massimo campionato di basket. Mai probabilmente è stato più azzeccato il ricorso al celebre titolo del film western diretto dal regista Fred Zinnemann e con protagonista lo ‘sceriffo’ Gary Cooper. Oggi infatti, in terra sarda, si disputa un match che potrebbe avere una rilevanza notevole ai fini della corsa verso la post-season nobile; entrambe le contendenti, i padroni di casa del Banco di Sardegna e gli ospiti della Vanoli, fanno parte del quartetto (con Cantù e Trento) che attualmente si trova a quota 20 e che nello scacchiere della graduatoria generale si giocano due posti (settimo e ottavo) per una possibile qualificazione ai playoff scudetto. 
Al di là delle considerazioni tecniche, Sassari-Cremona – oggi – non sarà un match come gli altri: a partire da coach Sacchetti sarà una sfida intensa e sentita per la presenza di molti ex.

LA SFIDA IN NUMERI
Oggi al PalaSerradimigni si affrontano terza e quarta squadra del campionato per punti segnati, Sassari terza con 84.2 di media e Cremona quarta con 82.8. Le due squadre sono anche seconda e quarta per percentuale da tre punti, Sassari seconda con il 36.8%, Cremona quarta con il 36%. Cremona è la seconda squadra in campionato per numero di tiri presi da tre punti (544), Sassari quarta con 514.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Marzo 2018