il network

Martedì 13 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY, SERIE A1 FEMMINILE

Pomì sconfitta all'esordio (3-0) dalla corazzata Conegliano

Brutto ko (25-12; 25-22; 25-14) per Casalmaggiore alla prima di campionato

IMOCO CONEGLIANO - POMI' CASALMAGGIORE

La Pomì Casalmaggiore debutta con una brutta sconfitta per 3-0 a Conegliano mettendo in mostra fragilità e difficoltà proprie di una formazione interamente rivoluzionata. Certo, dall'altra parte della rete la consolidata Conegliano (solo Samadan e Tirozzi le "nuove" per Santarelli) non ha solo il vantaggio di conoscersi a memoria ma anche quello di essere, almeno ad oggi, una formazione fuori portata per Casalmaggiore. Se pazienza è la parola chiave, almeno fino a gennaio, quello che questa Pomì già da oggi può e deve fare è non abbattersi alla prima difficoltà perchè altrimenti, così facendo, i parziali ricalcheranno il primo ed il terzo del palaVerde finiti rispettivamente a 12 e 14; al contrario, pur nelle difficoltà, il carattere potrà dare a questa squadra le risposte che essa stessa per prima si aspetta.

1 set - Santarelli lancia Samadan al centro confermando, per il resto, il sestetto annunciato così come fatto da coach Gaspari. La Pomì resta aggrappata all'avversario poco più di 10 punti (7-5) poi l'Imoco incide nelle incertezze delle casalesi ed il parziale si riduce ad un monologo veneto senza contraddittorio. Carcaces totalmente fuori dal gioco viene sostituita da Gray ma le rosa non riescono a muovere il tabellone con continuità e faticano in ogni fondamentale sino al perentorio 25-12.

2 set - Rahimova scalda il braccio, il muro inizia a toccare qualche pallone in più e Gray rileva presto Carcaces e Bosetti passa la paletta a Marcon tenendo bene in partita Casalmaggiore prima del parziale che gialloblù che rischia di chiudere anticipatamente il set sul 19-14. Gaspari ferma i giochi e risistema le cose con l'opposto azero a trascinare le ospiti nuovamente a contatto (19-18) prima che qualche errore gratuito riconsegni all'Imoco un nuovo vantaggio sensibile (22-19). La Pomì manca qualche contrattacco decisivo e Lussana sbaglia il servizio decisivo sul 24-22 consegnando il 2-0 alle padrone di casa.

3 set - Conegliano rientra con un 3-0 potenzialmente letale per il morale già basso di Casalmaggiore ma Rahimova, ancora una volta, si carica in spalla la squadra dando continuità al gioco ospite e ristabilendo l'equilibrio. Certo il gioco di Wolosz è complicato da arginare per questa Pomì e bastano due passaggi a vuoto per riportare le ospiti in panchina sul 14-11. La voragine è pronta ad aprirsi sotto i piedi delle ospiti che non si raccapezzano più lasciando campo libero all'avversario sino al definitivo 25-14.

27 Ottobre 2018