il network

Mercoledì 19 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY, SERIE A1 FEMMINILE

Pomì si riscatta (3-0) con Chieri

Tutto secondo i piani: Casalmaggiore schiantala Reale Mutua 25-21, 25-22, 25-18

Pomì Casalmaggiore - Real Mutua Chieri

CREMONA - Riscatto doveva essere e riscatto è stato per una Pomì Casalmaggiore brava a non complicarsi troppo la vita nelle partite sulla carta alla portata, segnando l'ennesimo 3-0 di questo campionato contro il fanalino di coda Chieri. In attesa di riuscire a fare qualcosa in più contro le squadre di vertice, dimostrare una solidità ormai da dare per acquisita contro le formazioni che sono inferiori è qualità non secondaria specie perchè vale sempre tre punti che, ad oggi, sommano una classifica decisamente florida ed entusiasmante. A tutto ciò si aggiungano il debutto di Arrighetti ed il recupero totale di Bosetti ed ecco che il quadro della situazione si fa completo e più che soddisfacente.

STARTING SIX
Pomì Casalmaggiore: Radenkovic, Carcaces, Kakolewska, Rahimova, Bosetti, Arrighetti, Spirito (L).
Reale Mutua Fenera Chieri: Aliyeva, Giselle, Angelina, Barysevic, De Lellis, Akrari, Bresciani (L).
Arbitri: Palumbo e Giardini.

1 SET - Gaspari conferma le impressioni della vigilia riportando in sestetto Bosetti e bagnando l'esordio di Arrighetti con i galloni da titolare; Secchi mischia le carte togliendo Perinelli rispetto a settimana scorsa e preferendole Aliyeva. Il servizio della Pomì cerca con profitto Angelina mentre Giselle fatica a rompere il ghiaccio consegnando alle padrone di casa il confortante 8-3 del time out Secchi. Rahimova mette il punto esclamativo sull'avvio fulminante di Casalmaggiore con due aces che sul 12-4 sembrano già archiviare anticipatamente il discorso set. Tutto troppo facile e allora ecco che la Pomì si complica la vita con errori e imprecisioni che danno fiducia a Chieri, abile con le pipe di Giselle e Angelina a tornare sotto per il 15-11 del time out Gaspari. Rahimova marca assenza nella parte centrale del parziale, Radenkovic si incarta in distribuzione ed il 16-15 richiama le rosa in panchina. Gaspari cambia la diagonale di palleggio per tenere l'attacco a tre in prima linea ma sono Carcaces e gli errori di Angelina a spingere Casalmaggiore verso quota 25 sul 23-18 del time out Secchi. Le rosa provano nuovamente a tendere la mano alle avversarie (24-21) ma Rahimova rientra giusto in tempo per il 25-21 che vale l'1-0.

2 SET - l'avvio di secondo parziale somiglia più ai momenti bui del primo che ad altro e la diretta conseguenza è che Chieri si mantiene a contatto. Il muro, grande assente del primo set (solo un vincente), si erge a protagonista nel break con tre consecutivi che vale il 9-7 del time out Secchi. Potrebbe essere l'alba di un allungo ed invece resta un'ipotesi incompiuta perchè nonostante i vantaggi minimi arridano sempre a Casalmaggiore, Rahimova regala troppo, Chieri non si scompone e sul 13-13 Gaspari mette le mani a T. Giocare al gatto col topo fa male a Casalmaggiore che nel momento di chiudere i conti perde la bussola, non esce più dalla P6 e finisce da Gaspari sul 16-19 con Pincerato per Radenkovic. Sarà fortuna ma ancora una volta il cambio in regia ha effetti benefici su Casalmaggiore che aiutata dalle bordate di Rahimova dai nove metri mette la freccia per il 22-20 ed è proprio la palleggiatrice veneta ha mettere le mani sul set col muro che vale il 25-22 del 2-0.

3 SET -  gli screzi iniziali vengono risolti a muro dalla Pomì con i tre block in delle rientranti Bosetti ed Arrighetti che sembrano indirizzare definitivamente il match sull'11-6 del time out Secchi. Perinelli passa la paletta ad Angelina ma l'aggressività di Casalmaggiore non lascia respiro alle piemontesi, chiuse nelle uscite preferenziali, messe in croce in ricezione e lontanissime sul secondo time out per il 15-7. Pincerato ha senza dubbio più feeling con Rahimova che, guarda caso torna a picchiare, il muro-difesa diventa ermetico e Chieri si consegna forse troppo presto all'avversario perdendo mordente e convinzione per il 18-8. Ci pensa Bosetti a chiudere il match sul 25-18.

25 Novembre 2018

Commenti all'articolo

  • Fabio

    2018/11/25 - 19:07

    Intanto godiamoci le vittorie di queste splendide atlete!

    Rispondi