il network

Lunedì 20 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


CALCIO, SERIE B

Cremonese, 0-0 con il Brescia: i playoff passano da Perugia

Partita combattuta per almeno un'ora, poi cala il ritmo nel finale: si deciderà tutto all'ultima giornata

Cremonese, 0-0 con il Brescia: i playoff passano da Perugia

CREMONA (4 maggio 2019) - Finisce senza reti l’attesa sfida tra Cremonese e Brescia, già promosso in Serie A. Un punto comunque utile in chiave playoff anche se sarà decisiva la prossima sfida, ultima di campionato, a Perugia. Grande colpo d’occhio allo Zini, la Cremonese tiene bene il campo e prova a pungere con Castrovilli e Piccolo. La squadra di Corini gioca a basso ritmo. Occasione per Mogos nel finale, ma il suo tiro da distanza ravvicinata viene intercettato dal portiere Andrenacci. Nella ripresa parte meglio la Cremonese, il Brescia si chiude e congela il risultato. Rastelli inserisce Strefezza, Carretta e Boultam. Nel finale è proprio Strefezza ad avere una buona occasione, ma para ancora Andrenacci.

Classifica: Brescia p.67, Lecce 63, Palermo 62, Benevento 57, Pescara 52, Spezia 51, Cittadella 50, Cremonese 49, Verona 49, Perugia 47, Cosenza 46, Ascoli 43, Crotone 40, Salernitana 38, Livorno 38, Venezia 35, Foggia 34, Padova 30, Carpi 29

LA PARTITA

  • Finisce 0-0
  • 92' angolo per la Cremonese, colpo di testa sul fondo di Claiton
  • 90' quattro minuti di recupero
  • 87' occasione Cremonese: Strefezza in area tra quattro giocatori del Brescia riesce a trovare uno spiraglio in diagonale, Andrenacci salva con i piedi
  • 84' cambio Cremonese: Boultam per Castrovilli
  • 79' cambio Cremonese: Carretta per Montalto
  • 78' il ritmo si è decisamente abbassato, nessuna occasione da quasi un quarto d'ora
  • 77' cambio Brescia: Tonali per Dessena
  • 73' ammonito Rodriguez (Brescia)
  • 66' cambio Brescia: Rodriguez per Morosini
  • 65' continua ad attaccare la Cremonese: tiro da fuori di Strefezza parato da Andrenacci
  • 61' cambio Cremonese: Strefezza per Soddimo
  • 61' cambio Brescia: Ndoj per Dall'Oglio
  • 56' grossa opportunità per il Brescia con Tremolada che calcia da buona posizione trovando un attentissimo Agazzi che respinge con i pugni
  • 54' altra occasione per la Cremonese con un colpo di testa di Caracciolo alto sopra la traversa
  • 52' ecco il Brescia con Donnarumma per Tremolada che viene anticipato
  • 51' fiammata della Cremonese con Mogos che si allunga troppo il pallone al limite e non riesce a calciare, restando a terra dopo lo scontro con un difensore. L'azione prosegue, cross per Soddimo e palla in calcio d'angolo
  • 50' nessuna occasione nei primi cinque minuti, grande equilibro
  • Secondo tempo
  • Fine primo tempo. Partita bella, combattuta e piacevole. La Cremonese ci ha provato con maggiore convinzione, come era lecito attendersi, ma il Brescia, già promosso, ha dimostrato di non volere regalare nulla ai grigiorossi. La palla gol più clamorosa è capitata allo scadere sui piedi di Mogos
  • 44' colossale occasione per la Cremonese: gran palla messa in mezzo da Castrovilli, Montalto, contrastato non riesce a deviare, la sfera arriva a Mogos che con la porta praticamente libera calcia centrale rasoterra 'favorendo' l'intervento di dell'attento Andrenacci. Bravo il portiere a salvare un gol praticamente fatto, l'esterno della Cremonese avrebbe forse potuto calciare con maggior forza e precisione.
  • 40' la Cremonese sfiora il vantaggio. Splendido tiro a giro di Castrovilli da fuori area che sibila vicino all'incrocio dei pali
  • 39' Brescia di nuovo pericoloso con un tiro di Dall'Oglio dalla distanza che finisce alto
  • 32' Brescia in avanti con Tremolada che penetra in area da sinistra dopo un errore di Claiton, cross morbido messo in angolo da Terranova che anticipa l'uscita di Agazzi e il possibile colpo di testa di Donnarumma
  • 30 la partita resta piacevole, sia pur giocata su ritmi non frenetici
  • 23' la Cremonese chiede un rigore per un presunto tocco di mano in area di Martella su punizione di Piccolo, l'arbitro lascia correre e le immagini sembrano dare ragione direttore di gara anche se la dinamica non è chiara
  • 16' ci riprova la Cremonese con un tiro di Piccolo dal limite che non crea problemi Andrenacci
  • 14' Brescia pericoloso sugli sviluppi di un calcio d'angolo con il pallone che danza pericolosamente nell'area piccola prima di essere spazzato dai difensori grigiorossi
  • 7' assedio della Cremonese in questa fase con i giocatori grigiorossi che palleggiano nei pressi dell'area di rigore del Brescia sperando di trovare lo spiraglio giusto
  • 5' grande spunto di Castrovilli per la Cremonese che si incunea in area da sinistra andando via a Sabelli, mette in mezzo ma non torva nessun compagno
  • 3' risponde la Cremonese con un bel cross di Renzetti per Mogos, colpo di testa deviato in angolo da un difensore
  • 2' il primo tiro verso la porta è del Brescia: Morosini calcia alto
  • Fischio d'inizio. La Cremonese in possesso palla
  • FORMAZIONI [VIDEO] - Confermata la formazione della Cremonese ipotizzata alla vigilia

IL TABELLINO
Cremonese (3-5-2): Michael Agazzi; Antonio Caracciolo, Claiton, Emanuele Terranova; Vasile Mogos, Gaetano Castrovilli (84' Reda Boultam), Mariano Arini, Danilo Soddimo (61' Gabriel Strefezza), Francesco Renzetti; Adriano Montalto (79' Mirko Carretta), Antonio Piccolo. All. Massimo Rastelli. A disposizione: Ivan Rondanini, Francesco Migliore, Dario Del Fabro, Xian Emmers, Reda Boultam, Maodo Mbaye, Mirko Carretta, Gabriel Strefezza, Michele Castagnetti, Luca Strizzolo, Nicola Ravaglia, Giacomo Volpe.
Brescia (4-3-1-2): Lorenzo Andrenacci; Stefano Sabelli, Daniele Gastaldello, Simone Romagnoli, Bruno Martella; Mattia Viviani, Jacopo Dall'Oglio (61' Emanuele Ndoj), Daniele Dessena (77' Sandro Tonali); Leonardo Morosini (66' Alejandro Rodriguez); Luca Tremolada, Alfredo Donnarumma. All. Eugenio Corini. A disposizione: Andrea Cistana, Ales Mateju, Sandro Tonali, Nikolas Spalek, Emanuele Ndoj, Alejandro Rodriguez, Ernesto Torregrossa, Enrico Alfonso.
Arbitro: Nasca (assistenti Capaldo e Schirrum, quarto uomo Scozza).
Note - Ammonito Rodriguez.

06 Maggio 2019

Commenti all'articolo

  • arcelli

    2019/05/04 - 12:12

    Si paralizza una città e si impedisce la libertà di movimento a centinaia di persone,si chiudono scuole e presidiano stazioni per “accogliere” un nugolo di buontemponi che magari avranno già semi distrutto il treno che li ha portati qua. Bel Paese di m.....a che siamo. Importante è che ci sia una partita da 4 soldi

    Rispondi

    • silvia maria

      2019/05/04 - 19:07

      Araceli hai pienamente ragione ! Condivido alla grande !,,

      Rispondi